Blog

L’entità Kissing Jude si rimette in moto

  |   Sotto questo cielo, Storie   |   No comment

Da poche settimane l’entità Kissing Jude si è rimessa in movimento, tra 4 nuove mura, in un’altra città, in un tempo nuovo.
Son trascorsi più di 3 anni da “Basic Needs” e in questi 3 anni raramente ho sentito forte la mancanza della dimensione creativa musicale.
Mi son dedicato ad altro, a suo modo altrettanto creativo.


Questi 3 anni di lontananza, di apparente quiete, evidentemente son serviti a fare pulizia, a farmi riscoprire il “bisogno” di fare musica.
Sì, perchè guardandomi indietro, come benzina di qualsiasi cosa sia stata creata in precedenza (a cominciare dal progetto Luftbrucke) c’è sempre stata una urgenza emotiva interiore, una soffitta da svuotare, manifesti da affiggere, pagine di diario da scrivere, messaggi da recapitare.
In quest’estate del 2014 questo bisogno di espressione si è manifestato più consapevole, meno assetato, meno “urgente” come se in realtà invece di lanciarmi a cogliere affamato i primi frutti spuntati sui rami ne avessi voluto aspettare paziente la maturazione.
In effetti credo proprio si tratti di maturazione o evoluzione, per usare un termine più preciso; una evoluzione, un cambiamento che percepisco chiaramente ma del quale non riesco ancora a delineare i dettagli com’è giusto che sia parlando di evoluzione, appunto, di un qualcosa in divenire.

In questo video, direttamente dalle officine produttive, c’è l’ossatura melodica di un nuovo brano.
Il titolo è puramente indicativo ma descrive eloquentemente il mood.
Una polaroid di un momento, figlio legittimo di questi tempi tragici, disillusi, cupi.

A presto.
Elia

Share the joy
No Comments

Post A Comment


Notice: Undefined index: divs in /web/htdocs/www.kissingjude.com/home/wp-content/plugins/wp-google-analytics-events/ga-scroll-event.php on line 119